Ztl in via Bacco a San Gregorio Magno, cittadini e commercianti sul piede di guerra. Le interviste

A San Gregorio Magno sta suscitando numerose polemiche tra i cittadini e commercianti, la decisione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Padula, di istituire a partire dallo scorso primo febbraio, un divieto di limitazione al traffico in Via Bacco che ha trasformato la storica via delle 600 grotte centenarie scavate nella roccia, in  Zona a Traffico Limitato.

Sul piede di guerra cittadini, proprietari delle cantine di Via Bacco e imprenditori, titolari di ristoranti e attività alberghiere limitrofe a via Bacco. Intanto sull’istituzione della Ztl a Via Bacco, l’ex sindaco e capogruppo di minoranza, Onofrio Grippo, ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico mentre i cittadini hanno avviato una petizione popolare per chiedere all’amministrazione di rimuovere la Ztl.

Sulla polemica abbiamo incontrato due giovani imprenditori di Via Bacco, Marialuisa e Franco Morriello.

Ascolta
Morriello San Gregorio Magno

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento