VOLLEY FEMM. A2 – Sala Consilina e Mercato San Severino salve. Pontecagnano rischia.

Mai sconfitta fu così ben accetta. A Sala Consilina si festeggia per il raggiungimento della storico traguardo della permanenza in A2 da parte della Puntotel. Ma quello visto ieri al Palapozzillo è stato il peggior modo di congedarsi dal proprio pubblico. Una sconfitta (3-1) netta e senza attenuanti contro il fanalino di coda, e da tempo retrocesso, Matera. Uno stop figlio di una prestazione abulica, senza mordente. Le ragazze di coach Iannarella sono apparse scariche e probabilmente hanno pagato dazio dopo i quindici set consecutivi giocati nelle ultime tre partite. La matematica salvezza arriva grazie alla netta sconfitta di San Vito a Frosinone. Ciò nonostante alle biancorosse vanno i complimenti per una stagione al di sopra delle aspettative e per aver raggiunto un altro, storico, traguardo sportivo. Ed una salvezza da consegnare agli annali la conquista l’altra matricola della A-2: la Rota Volley Mercato San Severino. Grazie al 3-1 rifilato al Soverato, le irnine festeggiano la permanenza nella categoria dopo una stagione difficile. Si complica ulteriormente, invece, la situazione di classifica per la Lavoro.doc Pontecagnano. Il team di coach Giandomenico perde 3-1 dopo aver fatto soffire nei primi tre set il più quotato Loreto. Ad una sola giornata dal termine del campionato, le picentine (terz’ultime a quota 26) debbono conquistare i tre punti nella sfida casalinga contro il già salvo Frosinone e sperare che il San Vito, che le sopravanza di un punto, non vinca in casa contro il Fontanellato.

Lascia un Commento