Violenze su minori in un centro massaggi a Cava de Tirreni, due arresti

Due persone sono finite in manette perchè responsabili di violenza sessuale di gruppo in un centro massaggi di Cava de Tirreni. 
Il provvedimento scaturisce dalle indagini e dalle perquisizionijdisposte dalla Procura salernitane in seguito alla denuncia presentata da una madre per le violenze sessuali subite dal figlio minorenne, avvenute tra l’ottobre 2015 e l’aprile 2016. Le attività investigative hanno finora consentito di accertare che i due arrestati, in concorso con altri due soggetti rimasti ignoti in quanto travisati con maschera e parrucca, hanno attirato l’adolescente all’interno del centro massaggi e, dopo averlo legato, lo hanno violentato a turno, il ragazzino filmando anche quanto stava accadendo. Uno dei due arrestati è il gestore del centro massaggi.
Le indagini proseguono per identificare gli altri complici e accertare eventuali episodi analoghi avvenuti all'interno del locale commerciale.

Lascia un Commento