Violenze nel centro massaggi di Cava de’ Tirreni, assolti in Appello i tre imputati

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

In Appello i giudici hanno completamente ribaltato la decisione di primo grado nei confronti degli imputati per le presunte violenze nel centro massaggi di Cava de’ Tirreni, tra il 2015 e il 2016. In primo grado, a ottobre 2018, il gup aveva riconosciuto 25 anni di carcere complessivi ai tre uomini accusati di abusi sessuali di gruppo nei confronti di un minorenne.

In Appello i giudici del Tribunale di Salerno hanno hanno assolto gli imputati ritenendo valide le indagini difensive dei legali degli imputati. Dai tabulati telefonici, sarebbe emersa una diversa ricostruzione dei rapporti uno degli indagati e il 17enne vittima: su oltre 400 telefonate riscontrate tra i due, più di 300 sarebbero partite proprio dal cellulare della vittima. Inoltre i legali della difesa avrebbero portato all’attenzione dei magistrati anche le testimonianze secondo cui il massaggiatore non sarebbe stato a conoscenza del fatto che il ragazzo era ancora minorenne quando avrebbe iniziato ad avere con lui rapporti sessuali che sarebbero stati consenzienti.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp