Violenza sessuale in un centro per richiedenti asilo a Bari, arrestato 21enne ad Eboli

La Polizia ha arrestato ad Eboli il quinto presunto componente del gruppo che a maggio 2017 avrebbe fatto irruzione in un edificio del centro per richiedenti asilo Cara di Palese, a Bari, bloccando una ragazza nigeriana di 24 anni e costringendola, sotto la minaccia di un’arma da taglio, a subire una violenza sessuale.

Si tratta di un nigeriano di 21 anni.

Il giovane era sfuggito alla cattura ma i poliziotti avevano intensificato le indagini e stretto il cerchio dopo la denuncia della donna nigeriana.

Lascia un Commento