Violenza, il 20 luglio si presenta il progetto S.A.R.A. (Sostegno Antiviolenza Rete Attiva)

Si chiama S.A.R.A. acronimo di Sostegno Antiviolenza Rete Attiva, ed è un progetto avviato dall’Associazione Differenza donna che gestisce il Centro antiviolenza Aretusa di Atena Lucana.

Il progetto intende mettere in atto una reale strategia di emersione del fenomeno della violenza rafforzando le attività che già svolge il Centro Antiviolenza. Il Progetto S.A.R.A., avviato il 23 aprile 2018 con il sostegno di Fondazione CON IL SUD, rappresenta un’importante opportunità per la provincia di Salerno, soprattutto per i centri che si trovano fuori delle grandi aree urbane, dove le donne incontrano maggiori difficoltà.  

Il progetto sarà presentato il prossimo 20 luglio alle 15.30 presso il Centro Antiviolenza Aretusa, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale alla formazione e pari opportunità della Campania, Chiara Marciani.

I dati relativi alla violenza restano allarmanti: in Campania nel primo semestre del 2017 oltre 600 donne hanno subìto violenza, e nell’intero anno i femminicidi sono stati 11 su 123 avvenuti in tutta Italia.   

Lascia un Commento