Violenta rissa a Capaccio Paestum, arrestati 5 cittadini di origini marocchine

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

5 extracomunitari di nazionalità marocchina sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri a Capaccio Paestum per rissa e lesioni personali aggravate.

In stato di ebbrezza, hanno impugnato spranghe e bottiglie di vetro rotte in Via della Giungaia, lungo la fascia costiera della Laura.

 

Tra loro anche due fratelli di 41 e 54 anni, entrambi pregiudicati per i reati di furto e rapina nonché colpiti, da tempo interessati da decreto di espulsione dall’Italia. Gli altri tre connazionali, giovanissimi e incensurati, hanno riportato gravi ferite da taglio. Ad allertare i carabinieri alcuni residenti della zona.

Quattro in tutto gli immigrati finiti in ospedale: uno è stato ricoverato all’ospedale di Eboli con 15 giorni di prognosi, un altro a Battipaglia con 10 giorni di prognosi mentre altri due sono stati medicati allo Psaut di Piazza Santini a Capaccio Scalo.

Per tutti, questa mattina, già fissato il processo per direttissima presso il Tribunale di Salerno. Da chiarire i motivi della rissa forse legati al controllo della zona da parte degli extracomunitari più anziani.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp