Violenta aggressione nel carcere di Salerno, feriti al volto e alla testa due detenuti

Padre e figlio di Cava de’ Tirreni, entrambi detenuti nel carcere di Fuorni a Salerno, sono stati aggrediti e picchiati violentemente, da altri detenuti, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre.

La denuncia è del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, che per voce del segretario Emilio Fattorello, ha denunciato quanto accaduto.

La violenta aggressione è avvenuta poco dopo le 21, approfittando della apertura e socialità concessa per la festività.

I due, per le gravi lesioni al volto e al cranio, sono stati trasportati con urgenza all’Ospedale Civile di Salerno dove sono stati ricoverati per le cure del caso.

Lascia un Commento