Vinitaly 2018, riconoscimenti al Profagri di Salerno e all’Istituto Agrario Fortunato di Eboli

 

Il prodotto di punta dell’Istituto professionale per l’Agricoltura Profagri di Salerno, il vino Pennarossa, è stato premiato al Vinitaly nell’ambito del “Quarto concorso enologico degli istituti agrari” promosso da RENISA (Rete nazionale degli Istituti Agrari). in collaborazione col Crea e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Pennarossa 2015 ha ottenuto il riconoscimento di prodotto di elevata qualità nel panorama dei vini  IGT. Alla manifestazione internazionale dedicata al mondo del vino a Verona il Profagri è stato rappresentato dal professore Enrico Barozzi direttore dell’ufficio tecnico accompagnato dal Wine promoter Nello Caiazza. Si dichiara orgoglioso per il premio il dirigente scolastico Alessandro Turchi.

Un riconoscimento per produzioni e didattica anche all’Istituto Agrario Giustino Fortunato di Eboli, considerato eccellenza per la produzione del vino alla manifestazione “Vinitaly 2018” premiato nell’importante concorso enologico. L’Istituto di Eboli è stato indicato quale scuola di eccellenza nell’ambito del quarto concorso enologico dedicato alle scuole. Lo ha ufficialmente comunicato nei giorni scorsi la dirigente scolastica Patrizia Marini, presidente della Rete Nazionale degli Istituti Agrari (RENISA). Il riconoscimento all’Istituto Fortunato è arrivato per il Palmento, per il Casarsa e per il Montedoro, vini che caratterizzano didattica e produzione della scuola ebolitana e che, da tempo,  rappresentano eccellenza enologica ai massimi livelli.

Lascia un Commento