Vincenzo De Luca: ‘Rifiuto ogni incarico commissariale’

“La mia nomina? Un atto provocatorio e per questo lo rifiuto”. Cosi’ risponde il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca affidando ad un comunicato stampa la risposta alla sua nomina, da parte della Regione Campania, a Commissario ad acta per l’attuazione della legge regionale sui rifiuti.

Un atto provocatorio, per De Luca, visto che arriva alla scadenza imminente del Consiglio Regionale. Nella nota De Luca nuovamente ribadisce la posizione espressa già in passato, ovvero la necessità di sapere a quanto ammontano i debiti di consorzi e società provinciali.

Ma non solo De Luca chiede di sapere perché i commissari liquidatori, nominati da quattro anni nelle varie strutture, non abbiano definito i piani di liquidazione procedendo in qualche caso, anche ad assunzioni.

Si dice in dissenso poi De Luca sull’intenzione a suo dire della Regione di scaricare i debiti accumulati sui comuni virtuosi e sulle bollette delle famiglie ”In queste condizioni, la Regione si assuma tutte le sue responsabilità”, conclude il sindaco di Salerno. 

Lascia un Commento