Villammare: ‘Il silenzio di Lorenzo’ al Film Festival nel ricordo di Rago e Vassallo

E’ “Il silenzio di Lorenzo”, l’assordante nulla che ruota attorno a scomparse misteriose, rimaste senza un colpevole, senza una soluzione, come quelle dei Sindaci Lorenzo Rago di Battipaglia ed Angelo Vassallo a Pollica, al centro della terza serata del Villammare Film Festival, domani 29 Agosto.  Sarà proprio questo cortometraggio, candidato ai David di Donatello nel 2013 e  presentato al pubblico del Festival dal suo regista Nicola Acunzo, ad aprire la riflessione sulla connessione tra cinema e territorio. Il film, che parte dalla scomparsa del sindaco socialista di Battipaglia Lorenzo Rago nel 1953 per connettersi idealmente all’assassinio di Angelo Vassallo in tempi più recenti, è l’accento che il Festival vuole porre rispetto ad eventi improvvisi e inspiegabili avvenuti a sud di Salerno e ad un modo di usare la macchina da presa volto a denunciare, scuotere, insinuare. Alla proiezione del corto seguirà il commento del magistrato Antonio Esposito, Presidente di sezione della Corte di Cassazione, in una delle sue rare uscite pubbliche.

Lascia un Commento