Vigilanza studenti all’uscita da scuola, manca una normativa. Interrogazione della senatrice Saggese

La senatrice salernitana del Pd, Angelica Saggese, ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, per chiedere un intervento necessario a superare «l’attuale incertezza normativa» riguardo alla vigilanza sugli studenti durante l’uscita dalla scuola.

L’obiettivo, spiega la parlamentare, è di evitare la paradossale situazione per cui le scuole sono chiamate a rispondere in sede civile e penale o per fatti accaduti al di fuori degli edifici qualora gli studenti minori escano autonomamente oppure per il reato di sequestro di persona, nel momento in cui non permettano l’uscita autonoma dei minori al termine delle lezioni.

La senatrice Saggese evidenzia che «nessuna norma precisa quando termina l’obbligo di vigilanza sugli alunni da parte dei docenti».

Lascia un Commento