VICENZA – Un uomo di Potenza ha tentato un’estorsione a utenti di chat erotiche. Arrestato

Un uomo di potenza, Antonio Bevilacqua, 39 anni e la sua compagna originaria di Padova, Barbara Tonello sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile di Vicenza con l’accusa di tentata estorsione aggravata ai danni di frequentatori di chat-line erotiche. I due avevano escogitato un sistema per spillare soldi ai frequentatori di chat erotiche attraverso un sintetizzatore vocale. L’uomo lo usava per cambiare la sua voce in quella di una ragazzina e così contattava potenziali vittime dell’estorsione. Se dall’altra parte arrivava una risposta positiva, Bevilacqua, con la sua voce maschile, si presentava come il padre della ‘ragazzina’, estorcendo soldi sotto la minaccia di denunce

Lascia un Commento