Vibonati (SA) – Trovato cadavere di un anziano, fermato 61enne

Ci sarebbe un litigio per motivi di confine di terreni all’origine dell’omicidio di Giuseppe Novellino, il 71enne trovato morto ieri sera a Vibonati, in una scarpata di località Gallari. L’uomo era residente a Torino, pensionato Fiat, ed originario del Comune del Golfo di Policastro dove tornava per trascorrere le ferie. Nel corso della notte i carabinieri della locale Compagnia di Sapri, guidati dal capitano Emanuele Tamorri, ed i colleghi del Reparto investigativo del comando provinciale di Salerno hanno fermato un allevatore di bestiame del posto, di 61 anni, che dopo alcune ore di interrogatorio avrebbe confessato di aver colpito alla testa con una pietra il pensionato, e poi nascosto il cadavere in una scarpata sotto un cumulo di terra e detriti.

A recuperare il corpo dell’ex operaio della Fiat sono stati i vigili del fuoco su segnalazione di alcuni abitanti della zona impegnati nelle ricerche dell’uomo. Il cadavere presenta lo sfondamento del cranio nella regione frontale.

Lascia un Commento