Vibonati, maltrattamenti in famiglia. Allontanamento dall’abitazione per un 60enne

Disposta la misura di allontanamento dall’abitazione familiare per un 60enne di Vibonati che, durante una violenta lite con la moglie 48enne di origini polacche, l’avrebbe minacciata con un coltello da cucina, per metterle paura.

Alla scena avrebbe assistito anche il figlio della coppia di appena dieci anni.

La donna ha subito chiesto l’intervento dei Carabinieri che però non hanno però trovato in casa l’uomo che si era allontanato. E’ stato però rintracciato e portato in caserma.

Per l’uomo è stato disposto in via d’urgenza l’allontanamento dalla propria abitazione, poi confermato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Vallo della Lucania, che impedisce all’uomo di avere contatti con la moglie e il figlio minorenne.

L’uomo è accusato di maltrattamenti all’interno delle mura domestiche e minaccia grave ai danni della moglie.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento