Vibonati, arrestato 43enne per maltrattamenti

Un uomo di 43 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri di Vibonati, con l’accusa di furto aggravato e maltrattamenti in famiglia.

E’ stata la moglie dell’uomo a denunciare i continui maltrattamenti e gli episodi di violenza dell’uomo, originario di Maratea, nei suoi confronti. La sera dell’8 ottobre, poi, l’uomo le ha rubato il bancomat per impedirle di allontanarsi da casa.

A quanto pare, il 43enne temeva che la donna, andando via da casa, gli avrebbe negato di vedere il figlio.

L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per furto aggravato, ma deve rispondere anche del reato di maltrattamenti ai danni della compagna. Intanto è stato attivato il piano di sostegno codice rosa, che consente alla donna, vittima in questa vicenda insieme ai suoi bambini, di essere assistita dal personale del centro antiviolenza di Sapri.

Lascia un Commento