Viaggiava su un’auto rubata a Cava de’ Tirreni, denunciato 44enne residente a Prato

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Viaggiava su un’auto rubata a Cava de’ Tirreni un anno fa, con telaio alterato e targa clonata. Per questo motivo un imprenditore cinese di 44 anni è stato denunciato per ricettazione dalla polizia municipale a Prato, in Toscana.

L’auto è stata sequestrata. Tutto è partito dalla denuncia per targa clonata presentata da un cittadino altoatesino, in possesso di un’auto simile a quella sequestrata a Prato e targata uguale. Quando gli agenti hanno fermato il conducente cinese residente a Prato, ha mostrato la documentazione in suo possesso, dichiarando di aver avuto il veicolo grazie ad un connazionale.

Dal momento che le targhe apparivano autentiche gli agenti hanno intensificato i controlli, accorgendosi che le targhette del telaio erano state manomesse in modo da riportare il numero corrispondente al veicolo dell’altoatesino.

Ulteriori accertamenti hanno portato alla individuazione del telaio originale e alla scoperta che l’auto era stata rubata nel Salernitano un anno fa. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento