Via da Salerno per 3 anni i giovani della gang delle devastazioni

Non potranno tornare nella città di Salerno per i prossimi 3 anni i 9 giovani arrestati nei giorni scorsi per le devastazioni compiute ai danni di numerose auto a Salerno nella notte tra il 10 e l’11 ottobre dello scorso anno.

Lo ha deciso il Questore di Salerno che ha emesso questa mattina il foglio di via obbligatorio.

I 9 giovani, residenti a San Marzano sul Sarno e a Pagani, sono ritenuti socialmente pericolosi. Intanto, nell’interrogatorio di garanzia che si è svolto ieri, i giovani hanno ammesso le loro responsabilità. “Lo facevamo per gioco” così hanno dichiarato.

I raid non sarebbero stati pianificati ma decisi quando si erano ritrovati a Salerno. Anche per un caso avrebbero avuto in auto le pistole ad aria compressa acquistate il giorno prima e utilizzate per infrangere lunotti e finestrini delle vetture.

Le due pistole ad aria compressa che avevano con sè, sono state trovate dai carabinieri durante una perquisizione a casa di uno degli arrestati.

Lascia un Commento