Via libera per 1118 assunzioni nella sanità in Campania. Caldoro: ‘mantenuti impegni’

Sono 1.118 le assunzioni che le aziende sanitarie della Campania sono state autorizzate a compiere dal presidente della Regione Campania, Stafano Caldoro, che ha emanato due decreti in qualità di commissario ad acta per il risanamento del servizio sanitario regionale.

La percentuale individuata per il reclutamento attua la deroga parziale del blocco del turn over, in considerazione della valutazione positiva espressa dal Comitato Permanente per la verifica dei livelli essenziali di assistenza e a seguito del rispetto dell'obiettivo di risparmio realizzato dal Servizio Sanitario Regionale della Campania, che nel 2014 ha registrato un costo del personale inferiore di 350 milioni di euro circa al tetto previsto dalla normativa vigente.

Nei decreti è espressamente indicato che le aziende sanitarie, prima dell'avvio delle procedure di reclutamento, dovranno attestare il diretto collegamento tra le figure professionali che si avvieranno a reclutare e l'esigenza di assicurare i livelli essenziali di assistenza

Lascia un Commento