Vertenza Yele a Vallo della Lucania, arriva la parola “fine”. Ok al licenziamento collettivo

E’ stata scritta la parola “fine” sulla vicenda che interessa la Yele, società, da tempo fallita, che si occupava della gestione dei rifiuti nel Cilento.

Oggi la decisione del licenziamento collettivo per i circa 30 lavoratori.

Il liquidatore Massimo Di Pietro aveva già disposto da circa due mesi la cessazione di tutte le attività per il grave stato di insolvenza della società che non è riuscita più a ricollocarsi sul mercato del lavoro. Per i lavoratori quindi si chiude oggi una vicenda lunga e dolorosa. Alcuni tra loro erano stati assunti 20 anni fa.

Ascolta Maria Maiuri che, a nome di tutti i colleghi, ha seguito la vicenda

Maria Maiuri

Lascia un Commento