Vertenza Silba. Incontro in Regione il 7 giugno con ASL, azienda, sindacati e lavoratori

Vertenza Silba. E’ stato fissato in Regione Campania il prossimo 7 giugno un tavolo di discussione con Asl e azienda con sindacati e lavoratori, alle ore 12, negli uffici della Direzione Generale per la Tutela della Salute della Regione.

La notizia è giunta al termine di una giornata di lotta svoltasi ieri.

I dipendenti, 330 complessivamente delle strutture sanitarie di Cava de’ Tirreni e Roccapiemonte del Gruppo Silba, si sono fatti sentire presso gli uffici della Regione. Hanno avuto un incontro con l’avvocato Postiglione, Direttore Generale per la Sanità Regionale, al fine di poter illustrare le preoccupazioni che attanagliano da mesi i lavoratori Silba e le loro famiglie sul presente e sul futuro dell’azienda. Sono state ribadite delle richieste già note. Ad oggi non è stato erogato ai lavoratori lo stipendio di Aprile e soprattutto chiedono che sia fatta chiarezza sul futuro occupazionale dei 330 dipendenti, in ansia per un avvenire sempre più incerto.

Secondo l’USB, FIALS e Camera Popolare del Lavoro che hanno diffuso una nota congiunta, “e’ necessario che la Regione, di concerto con l’Asl Salerno, ponga in essere tutti i provvedimenti idonei a mettere in condizione i lavoratori di garantire, con la serietà e la professionalità la continuità assistenziale verso i pazienti nel rispetto del diritto al lavoro e alla retribuzione dei dipendenti”.  

Lascia un Commento