Vertenza lavoratori sale bingo a Salerno, c’è l’accordo. Nessuno sarà licenziato

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Boccata d'ossigeno per i 120 lavoratori delle sale bingo salernitane di Pastena e Fratte.

E’ stato sottoscritto ieri, nel corso di una riunione a Roma, l’accordo tra la Operbingo e la Cisal Terziario.

Nessuno dei lavoratori sarà licenziato.

 

L'azienda, a causa di alcune difficoltà economiche, aveva deciso di chiudere i battenti delle due strutture con sede a Salerno. Il pericolo è stato quindi scongiurato.

Per quanto riguarda le unità produttive di Salerno, le parti hanno concordato che il loro mantenimento sarà subordinato alla riduzione del 25% delle ore lavorate sulle due salernitane, con l’unificazione dei turni di lavoro.

La riduzione oraria avrà 36 mesi di validità a far data dal prossimo Primo febbraio 2017.

Via libera anche agli incentivi all’esodo con i dipendenti che dovranno comunicare la propria volontà di usufruire di questo provvedimento entro il prossimo 18 dicembre.

L’azienda erogherà fino a 11 mensilità lorde a cui si aggiungeranno anche altri 4mila euro per coloro che comunicheranno la mancata opposizione al licenziamento.

Inoltre, per ogni figlio a carico verranno riconosciuti altri 1.000 euro.

Entro la fine del mese di febbraio 2017 si terrà una riunione per tracciare un primo bilancio dei provvedimenti adottati.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp