Vertenza Cooper Standard a Battipaglia, i sindacati contro la delocalizzazione all’estero

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Ancora nessuna notizia del nuovo piano industriale dello stabilimento Cooper Standard di Battipaglia. La RSU, Rappresentanza sindacale Unitaria dei lavoratori, attende il piano da circa 15 giorni, ma nessuna risposta è stata finora data ai lavoratori dello stabilimento battipagliese sulle offerte presentate per l’assegnazione delle commesse alla “Jeep Compass”.

Il dialogo tra azienda e dipendenti – scrive la RSU – si complica ulteriormente rischiando di interrompersi da un momento all’altro.

 

I vertici della multinazionale hanno intenzione di spostare parte della produzione all’estero, nei paesi dove il costo del lavoro è molto basso e allo stesso tempo propongono la Cassa Integrazione ai dipendenti di Battipaglia. I sindacati di categoria aderenti a CGIL; CISL, UIL e CONFAIL denunciano che la situazione attuale non è più sostenibile ed occorre un intervento “ad horas” che faccia chiarezza sulle reali intenzioni della Società e sulle prospettive future.

La Rsu ha ribadito con fermezza che da Battipaglia nessuna produzione dovrà essere delocalizzata, ne ora ne in futuro.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp