VENEZUELA – Imprenditore italiano sequestrato e ucciso. Era originario di Montesano sulla Marcellana

Si è concluso tragicamente il rapimento di un italiano in Venezuela. Settimio Vassallo, 78 anni, imprenditore originario di Montesano sulla Marcellana, in provincia di Salerno, è stato ucciso dai suoi sequestratori. Il suo corpo è stato trovato lungo l’autostrada Gran Mariscal de Ayacucho, nel distretto Kempis, a pochi chilometri da Caracas. Era stato sequestrato da una banda di malviventi lo scorso 17 agosto. Secondo i quotidiani locali, la famiglia della vittima avrebbe pagato anche un riscatto per la liberazione del proprio parente. Ma inutilmente. Infatti, una volta ricevuto i soldi, i rapitori lo hanno ucciso ugualmente.

La notizia ha destato sconcerto nella sua Montesano, paese che conta un considerevole numero di emigrati nel Sudamerica. Non è purtroppo nemmeno il primo italiano che in Venezuela viene sequestrato e poi ucciso.

Lascia un Commento