Velia (SA) – Stasera in scena “Archeologia dei suoni perduti”

Continuano gli appuntamenti della tredicesima edizione di “Velia Tetro” nell’area archeologica di Ascea. Questa sera alle 21 va in scena “Archeologia dei suoni perduti”, spettacolo realizzato da Roberto Melini, docente di archeologia musicale al conservatorio di Trento, in collaborazione con la compagnia Ludi Scenici”. L’originale «conferenza-concerto» si compone di una parte scientifica con la presentazione dello studioso, archeologo e musicologo, e di una seconda di carattere spettacolare-artistico con l’esibizione del gruppo teatrale viterbese. Mirando a ricostruire la musica dell’antichità partendo dallo studio interdisciplinare della cultura materiale.

Lascia un Commento