VEDIAMOCI CHIARO – Liti col fisco, per le cause inferiori ai 20mila euro arriva la mediazione

Prima di arrivare dal giudice il contribuente in lite con il fisco, dal prossimo 1° Aprile, potrà avviare una mediazione. In caso di accordo, le sanzioni sono ridotte al 40%. Ma l’arbitro è l’Agenzia delle Entrate. Lo prevede la Riforma fiscale che punta a smaltire il grosso contenzioso che ingolfa le Commissione tributarie e non garantisce una giustizia tempestiva ed efficace al contribuente.
In Italia il numero di cause che arrivano sulle scrivanie dei giudici tributari sono circa 190mila all’anno. Una valanga, soprattutto se confrontato col resto d’Europa: In Francia, ad esempio, non si arriva ai 20mila casi.

La nuova forma di risoluzione delle controversie col fisco,   dal prossimo 1° aprile, offre a chi ha una causa che non supera i 20mila euro di valore, la possibilità di chiudere la lite in modo agevolato.
Di tutti i particolari e della procedura prevista per questo tipo di mediazione
ci occuperemo a Radio Alfa, mercoledì 28 marzo 2012, alle ore 11, nell’appuntamento settimanale con "Vediamoci chiaro". Come sempre l’esperto di economia e tributi, Enzo Carrella, ci fornirà utili indicazioni e consigli. La puntata sarà replicata giovedì alle ore 21 e domenica 1 aprile 2012, alle ore 14. Per le vostre domande e commenti potete scrivere a redazione@radioalfa.fm o nello spazio commenti di questa notizia.

Lascia un Commento