VEDIAMOCI CHIARO – L’Agenzia delle Entrate chiede anche i dati dei possessori di telefoni

Nell’anagrafe tributaria confluiranno anche i dati dei telefoni fissi e mobili. L’Agenzia delle entrate ha invitato Vodafone, 3g, Tim, Telecom, Wind, Fastweb, Teletu e Infostrada ad inviare i dati relativi alle utenze telefoniche dei clienti privati riferiti al 2011, entro il 30 settembre 2012. Finora l’invio delle informazioni era limitato alla clientela business. Assieme ai numeri, per i cellulari, dovranno essere comunicati anche i dati sui costi di abbonamenti e ricariche. I dati andranno ad arricchire il cervellone dell’amministrazione finanziaria e potranno essere utilizzati ai fini dell’accertamento, sia per quanto riguarda il contrasto delle locazioni in nero sia per quanto riguarda l’accertamento sintetico e cioè anche il redditometro.

Ne parleremo a Radio Alfa nella puntata di “Vediamoci chiaro” in onda mercoledì 25 aprile, alle ore 11, insieme al nostro giornalista Pino D’Elia e al collega Enzo Carrella, esperto di economia e tributi.

La puntata sarà replicata giovedì alle ore 21 e domenica 29 aprile 2012, alle ore 14. Per le vostre domande e commenti potete scrivere a redazione@radioalfa.fm o nello spazio commenti di questa notizia.

Lascia un Commento