VEDIAMOCI CHIARO – Disegno di legge su contratto unico

Quarantotto senatori e due deputati hanno firmato un disegno di legge sul cosiddetto “contratto unico” che raccoglie una proposta elaborata di una riforma del mercato del lavoro in grado di rispondere alle esigenze di flessibilità delle imprese e di stabilità dei lavoratori.

Il nuovo modello di lavoro ha intenzione di  conciliare la flessibilità in ingresso, richiesta dalle imprese, con le esigenze di stabilità dei lavoratori.

A differenza delle riforme introdotte in Italia dal 1990 e di altre proposte recenti di riforma del mercato del lavoro, il disegno di legge Nerozzi non istituisce alcuna nuova figura contrattuale da aggiungere alle 48 già esistenti. Il contratto unico di lavoro prevede una fase di inserimento di 3 anni e la successiva fase di stabilità.

Il disegno di legge che è già stato ampiamente dibattuto dai giornali, sarà al centro della puntata di oggi di “Vediamoci chiaro” alle 11:35 su Radio Alfa insieme all’esperto di economia e tributi Enzo Carrella.

Per le vostre domande e commenti, come sempre, potete scrivere a redazione@radioalfa.fm o nello spazio commenti di questa notizia.

Lascia un Commento