VEDIAMOCI CHIARO- Case fantasma, una nuova anagrafe

Per combattere il fenomeno delle case fantasma il Governo ha predisposto una nuova anagrafe immobiliare integrata che sarà operativa dal prossimo anno. Il nuovo sistema, che metterà insieme tutte le banche dati disponibili presso gli uffici del territorio, consentirà ai cittadini di sapere con un’unica visura le caratteristiche di un immobile e contestualmente di chi è quello stesso immobile.

Sono previsti anche nuovi vincoli per mettere in vendita le case fantasma. A pena di nullità, gli “atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi” che abbiano a oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti o meglio su unità immobiliari urbane devono contenere:

a) l’identificazione catastale;

b) il riferimento alle planimetrie depositate in Catasto;

c) la dichiarazione resa in atti dagli intestatari, della conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie.

È inoltre prescritto che prima della stipula dei predetti atti il notaio individua gli intestatari catastali e verifica la loro conformità con le risultanze dei registri immobiliari.

L’argomento sarà al centro della puntata di domani con “Vediamoci chiaro” in onda alle 11:35 su Radio Alfa insieme al nostro esperto di economia e tributi, Enzo Carrella.   

Per le vostre domande e commenti, come sempre, potete scrivere a redazione@radioalfa.fm o nello spazio commenti di questa notizia.

Lascia un Commento