VEDIAMOCI CHIARO – Case fantasma, la regolarizzazione entro fine anno

E’ prossima la scadenza utile per la regolarizzazione delle cosiddette “case fantasma”, beni sconosciuti al catasto. I proprietari hanno tempo fino al 31 dicembre 2010, altrimenti la pena prevista sarà quella di un successivo accatastamento d’ufficio con oneri e sanzioni a carico dei contribuenti.

Le disposizioni contenute nel Decreto legge numero 78 della scorsa estate prevedono che “i titolari di diritti reali sugli immobili non dichiarati in catasto, compresi quelli non conformi o che hanno perduto i requisiti di ruralità, procedano all’accatastamento attraverso la procedura Docfa (Documento catasto fabbricati). Sulla Gazzetta Ufficiale, l’Agenzia del territorio ha pubblicato l’elenco dei Comuni nei quali è stata accertata la presenza di fabbricati che non risultano dichiarati al catasto tra cui Salerno, comune capoluogo e altri 18 comuni della provincia per una cifra molto prossima ai 100mila immobili

Dell’argomento parleremo in “Vediamoci chiaro” a Radio Alfa, questo mercoledì alle 11:35, con il nostro esperto di economia e tributi Enzo Carrella. Per le vostre domande e commenti, come sempre, potete scrivere a redazione@radioalfa.fm o nello spazio commenti di questa notizia.

 

Lascia un Commento