Valorizzazione del Monte Cervati, 10 comuni aderiscono a progetto del Parco

Sono finora 10 i comuni che hanno aderito al progetto promosso dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per la valorizzazione del Monte Cervati. L’ultima adesione è arrivata da Valle dell’Angelo.

L’obiettivo è di arrivare alla firma di un protocollo d’intesa, finalizzato a far riconoscere il Monte Cervati come Grande Attrattore Naturalistico della Campania e attivare azioni di promozione e fruizione dell’area, di tutela e valorizzazione integrata delle risorse del territorio.

Il Monte Cervati è la vetta più alta della Campania con i suoi circa 1900 metri.

Il progetto del Parco, insieme ai dieci comuni interessati, punta ad un rilancio delle filiere agro-silvo-pastorali in grado di dare sbocchi di mercato a livello enogastronomico e artigianale, le attività di prevenzione del dissesto idrogeologico e di manutenzione ambientale, l’utilizzo delle fonti energetiche alternative e rinnovabili, la ricettività diffusa e comunque in rete per un turismo sostenibile, interventi a tutela delle biodiversità e delle risorse naturali, la fruizione e valorizzazione degli ambienti naturali e dei beni culturali, le opportunità sorrette dall’incremento dei servizi essenziali, indispensabili affinché la gente possa tornare a vivere e a lavorare stabilmente in questi territori.

“E’ interesse di questa amministrazione – spiega il sindaco di Valle dell’Angelo Salvatore Iannuzzi – dare enfasi e valore alle peculiarità del proprio territorio. Consapevoli che potrà esprimere al meglio le sue potenzialità di sviluppo solo promuovendo e sostenendo politiche di area vasta”.

La prossima settimana, venerdì 18 gennaio, per discutere della tematica, i sindaci del comprensorio incontreranno il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che sarà a Sanza, alle ore 18, presso il centro congressi del CEA.

Lascia un Commento