Vallo d.L. – Guardia costiera scopre una truffa alla Previdenza, nove arresti

Nove persone sono state arrestate all’alba di oggi nel Cilento per un truffa da 2 milioni di euro ai danni di enti previdenziali e del Servizio Sanitario Nazionale. Le indagini, condotte dalla Guardia Costiera e coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, hanno portato anche al sequestro di otto imbarcazioni per un valore di circa 3 milioni di euro.
Fra gli arrestati ci sono 5 medici, uno dei quali è finito in carcere insieme a 4 armatori del Cilento. Gli altri quattro medici, tra i quali un medico fiscale e tutti del Napoletano, sono stati posti ai domiciliari. Inoltre, nell’ordinanza di custodia cautelare figurano 35 obblighi di firma alla polizia giudiziaria per altrettanti marittimi. Le indagini che sono state avviate nel 2009 hanno permesso di scoprire imbarchi fittizi di personale marittimo che così percepiva indennità di malattia e di disoccupazione.

Lascia un Commento