Vallo di Diano, sequestrate 450mila false buste bio


La Guardia di Finanza ha sequestrato 450mila shoppers «taroccate», realizzate con materiale non biodegradabile e compostabile, contrariamente a quanto, invece, prescrive la legge, secondo cui le buste di plastica, diffusamente utilizzate per gli acquisti, per essere sul mercato devono essere “ecologiche”.


L’operazione condotta dalla Tenenza di Sala Consilina si è svolta anche attraverso l’esecuzione di prelievi di campioni e analisi fisico-chimiche effettuate presso i laboratori Arpa che hanno certificato l’utilizzo, nella produzione delle buste, di polietilene (composto chimico vietato dalla legge).


Il responsabile dell’azienda ispezionata, situata nel Vallo di Diano, è stato denunciato

Lascia un Commento