Vallo di Diano, dopo sequestro di rifiuti tossici il presidente Comunità Montana chiede incontro al ministro Costa

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Il presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta, ha scritto e inviato una lettera al ministro dell’Ambiente Sergio Costa, per chiedergli un incontro insieme al presidente del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni allo scopo di valutare la possibilità di supportare ogni iniziativa necessaria a rassicurare i cittadini residenti nei 15 comuni del Vallo di Diano preoccupati per la presenza di rifiuti tossici.

Nei giorni scorsi ha destato allarme il sequestro da parte dei carabinieri di alcune cisterne contenenti idrossido di potassio, considerato tossico che erano destinate a quanto pare ad essere smaltito illegalmente. In attesa della conclusione delle indagini per accertare la provenienza dei rifiuti la loro esatta composizione e le eventuali responsabilità penali, il presidente dell’ente montano e del parco nazionale chiedono un intervento del ministro Costa che possa fare chiarezza e innescare le condizioni di vivibilità indispensabili per uno sviluppo durevole del territorio.

 

Ne abbiamo parlato a Radio Alfa questa mattina con il presidente della Comunità Montana, Raffaele Accetta.

Ascolta
Raffaele Accetta su rifiuti tossici

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp