Vallo della Lucania: Sub morti a Palinuro, chiesto processo per quattro persone

Il processo per omicidio colposo è stato chiesto oggi dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per quattro persone indagate nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di quattro sub avvenuta il 30 giugno 2012 nella "Grotta degli Orchi" a Capo Palinuro. Il rinvio a giudizio è stato chiesto per il gestore del diving che organizzò l'escursione subacquea, Roberto Navarra, e degli istruttori, Marco Sebastiani, Stefano D'Avack e Annalisa Lupini. Secondo il pm Giancarlo Grippo, i quattro sub si immersero senza la preparazione e l'addestramento necessari rimanendo incastrati nei fondali.

Agli imputati è contestata una condotta di imprudenza, imperizia e negligenza poiché avrebbero autorizzato l'immersione "pur costatando – è detto nel capo di imputazione – che i partecipanti non possedevano i requisiti previsti per effettuarla in cavità sommerse". Sulla richiesta di rinvio a giudizio si pronuncerà il giudice dell’udienza preliminare Massimiliano De Simone.

Nella tragedia di due anni fa persero la vita: Susy Covaccini, di 36 anni, salernitana; il 41enne Douglas Rizzo, romano; Panaghiotis Telios, di 23 anni, residente a Reggio Calabria; Andrea Pedroni, romano di 40 anni.

Lascia un Commento