Vallo della Lucania (SA) – Torna il pane ai fichi bianchi

Prodotto nel Cilento per secoli, era scomparso da tempo, ma ora torna il pane con i fichi bianchi. Un pane, che "condito" con i fichi del Cilento, oltre che buono, è anche dolcissimo. Lo sanno i cilentani, che per secoli hanno prodotto questo particolare tipo di pane, sparito dalla tavola negli ultimi decenni e ora ripresentato alle Fiere di Vallo dall’ Associazione panificatori della Provincia di Salerno e dal gruppo giovani della Fippa (Federazione italiana panificatori), in coincidenza con la "Fiera dell’Artigianato". Un tipo di pane molto particolare, dato che il suo ingrediente principale è il fico bianco del Cilento, fico a denominazione di origine protetta (DOP) fin dal VI secolo a.C., tra i prodotti principali della dieta cilentana. Oltre che alla riscoperta dei buoni sapori di un tempo, l’Associazione panificatori punta a diffondere le pratiche alimentari salutari. Ecco perché in fiera promuove anche la campagna nazionale "Guadagnare salute", ideata dalla Fippa e dal Ministero della salute, per la diffusione del "pane mezzosale".

Lascia un Commento