Vallo della Lucania (SA) – Agitazione della Yele, strade sporche di rifiuti

Strade sporche di rifiuti nel Cilento a causa di un’agitazione proclamata dai dipendenti della Yele, la società di servizi che si occupa della raccolta dei rifiuti in 25 comuni del CoRiSa 4, il consorzio dei rifiuti che comprende 49 comuni cilentani. All’origine dell’agitazione, il mancato pagamento delle ultime 4 mensilità. Una situazione che rischia di travolgere decine di comuni. "È una situazione indecente – dice Enzo Chiera, direttore generale della Yele – il nodo, spiega, è come al solito, rappresentato dai Comuni che non rispettano le scadenze contrattuali. Solo nell’ultimo mese, a fronte di 500mila euro di fatturato ai Comuni, ne sono stati incassati appena centomila.

Lascia un Commento