Vallo della Lucania: Progetto del parco sui micromammiferi

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ad aprile ha avviato un progetto di ricerca finalizzato a studiare la presenza e la distribuzione dei micromammiferi nel territorio del Parco, cioè ad indagare sulla comunità dei "piccoli abitanti" dei boschi. Si tratta di specie che rivestono un ruolo fondamentale nelle catene ecologiche del Parco dove recitano il ruolo di preda, ma anche di consumatori di invertebrati e di frutti e vegetazione. Nel Parco sono potenzialmente presenti circa 25 specie, scoiattoli, topolini, talpe, e il progetto sviluppato con Geographica srl (www.geographicasrl.it) consentirà di definire la presenza e distribuzione dei micromammiferi nei Siti di Importanza Comunitaria (SIC) del Parco. Quindi oltre a migliorare le conoscenza della biodiversità del Parco, si acquisiranno maggiori informazioni sulla fauna dei Siti di Importanza Comunitaria e sulle relazioni tra micromammiferi e loro predatori. L'indagine che dovrà essere svolta sarà attuata con trappole innocue per gli animali.

Lascia un Commento