Vallo della Lucania, ordinanza sindacale vieta utilizzo dei botti

Fuochi d’artificio vietati a Vallo della Lucania, in seguito ad un’ordinanza del sindaco Antonio Aloia che stabilisce il divieto per i fuochi d’artificio di categoria superiore a F2, ossia quelli a basso rischio, che non potranno essere esplosi all’aperto. L’ordinanza stabilisce il divieto di fare esplodere in spazi privati botti di categoria superiore a F2, che potrebbero creare danni anche in spazi pubblici.

Infine è vietato l’utilizzo di qualunque tipologia di fuochi ai minori di 18 anni. Per i trasgressori sono previste sanzioni che possono variare da 51 a 500 euro.  

Lascia un Commento