Vallo della Lucania, il Parco nazionale cerca macellerie che vendono carne di cinghiale

Un avviso pubblico per individuare macellerie che possano vendere carne di cinghiale è stato pubblicato dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che negli ultimi tempi è stato pressato da molti sindaci per una soluzione del problema del sovrannumero di cinghiali nel territorio protetto. L’obiettivo dell’avviso è di trovare dei negozi per la vendita al dettaglio della pregiata carne dell’ungulato proveniente da attività di prelievo selettivo. 

Le macellerie interessate potranno richiedere l’autorizzazione alla lavorazione e commercializzazione della carne di selvaggina all’Asl Salerno mediante presentazione di domanda allo Sportello Unico delle Attività Produttive. Poi potranno ottenere l’approvazione del Parco per essere inserite nella Rete della Filiera della Carne di Cinghiale alla quale saranno conferiti i capi abbattuti dai cacciatori selezionati dall’ente.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento