Vallo della Lucania, i parenti del giovane macellaio salvato al San Luca scrivono a De Luca: valorizzate questo ospedale

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

L’ospedale San Luca di Vallo della Lucania è un’eccellenza da valorizzare e non depauperare.

Lo hanno voluto rimarcare in una missiva inviata anche al Governatore campano, De Luca, i parenti del giovane macellaio 27enne, Stefano che alcuni giorni fa, dopo essersi inavvertitamente reciso l’arteria femorale e perso moltissimo sangue, è stato salvato da alcuni passanti, dai vigili urbani ma anche dal personale del San Luca che lo ha sottoposto ad un delicatissimo intervento di ricostruzione vascolare.

Abbiamo raccolto la testimonianza di Marco Colucci, avvocato e cognato di Stefano.

Marco Colucci

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento