Vallo della Lucania, badante moldava partorisce di nascosto e chiude il neonato in una valigia. Il bimbo trovato morto

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Terribile e macabro ritrovamento a Vallo della Lucania.

Il corpicino di un neonato appena partorito, è stato ritrovato, senza vita, in una valigia. La mamma del piccolo è una donna moldava, trentenne, che lavora come badante in una famiglia di Vallo della Lucania. Nella notte la ragazza si è presentata in ospedale con una forte emorragia in atto e ai sanitari è bastato poco per capire che aveva partorito da poco. Sono stati allertati immediatamente i carabinieri che hanno avviato le indagini per cercare il neonato.

 

I Carabinieri hanno ricostruito gli ultimi momenti prima del parto e in casa della ragazza che viveva da sola, hanno trovato, chiuso in una valigia il corpicino del neonato senza vita.

Secondo una prima ricostruzione, la ragazza avrebbe partorito da sola e dopo aver tagliato il cordone ombelicale con una lametta avrebbe nascosto il corpo del neonato. Si sarebbe resa conto però dell’emorragia e per questo si sarebbe recata in ospedale. La famiglia presso cui fa la badante non si è mai resa conto dell stato di gravidanza della giovane. 

E’ stata disposta l’autopsia sul corpo del neonato. Bisognerà capire se il bimbo è nato morto o se la morte è sopravvenuta per la mancanza di cure post parto e la decisione della madre di chiuderlo nella valigia

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp