Vallo della L. (SA) – Uccise la moglie, chiesto rito abbreviato

E’ stato chiesto il rito abbreviato per Germano Sirignano, il netturbino che il 29 agosto del 2009 uccise a coltellate la moglie a Vallo della Lucania, nel Cilento. La richiesta è stata formulata durante l’udienza preliminare davanti al gup del Tribunale di Vallo della Lucania. L’udienza è stata quindi aggiornata al prossimo 14 gennaio, quando il giudice dovrà decidere sulla richiesta. Sirignano, operatore ecologico di 39 anni, padre di quattro figli, aveva ucciso la moglie Anella Crocamo nella sua abitazione di Angellara, frazione del Comune di Vallo della Lucania, al termine di una violenta lite.

Lascia un Commento