Vallo della L. (SA) – Muore 17enne dopo ricovero. 8 indagati

Dolore e sconcerto a Futani, paesino del Cilento, per la morte a 17 anni di Giuseppe Curto, avvenuta all’ospedale di Vallo della Lucania lo scorso 28 marzo. Il decesso potrebbe essere stato causato da una pericardite ma è stata aperta un’inchiesta per l’accertamento di eventuali responsabilità e sarebbero già otto i medici indagati, sei del San Luca di Vallo che hanno trattato il caso e due esterni.

La zia, con la quale il giovane viveva dopo la separazione dei genitori, lo aveva fatto visitare più volte. Ma nonostante i farmaci, pare prescritti solo per curare i sintomi influenzali, il 17enne non migliorava. La donna lo ha quindi portato da un nuovo medico specialista a Montano Antilia. Al controllo, il dottore ha sospettato una pericardite, ovvero una infiammazione della membrana esterna del cuore e, vista la gravità della situazione, lo ha accompagnato lui stesso in auto all’ospedale di Vallo della Lucania per farlo immediatamente ricoverare. Sottoposto ad una serie di esami, Giuseppe è stato ricoverato nel reparto di Pediatria. Ma la situazione è peggiorata in poche ore e nella notte di giovedì scorso, il ragazzo è morto. La Procura della Repubblica di Vallo ha aperto un’inchiesta e disposto l’esame autoptico per accertare le cause del decesso

Lascia un Commento