Vallo d. L. (SA) – Il giudice del lavoro dispone reintegro di 9 dipendenti del consorzio

Il giudice del lavoro del Tribunale di Vallo della Lucania ha disposto il reintegro di nove dipendenti del Consorzio di Bonifica dell’Alento "Velia", licenziati nel 2005. Il reintegro è stato deciso per licenziamenti arbitrari. La decisione che portò al licenziamento è legata alla grave situazione di deficit in cui avrebbero versato le casse dell’ente e la conseguente riduzione di personale. Da qui il ricorso dei dipendenti licenziati e il reintegro disposto dal tribunale vallese, che ha pure condannato il consorzio al pagamento di 15 mensilità per ciascuno dei dipendenti.

Lascia un Commento