Valico di Chiunzi; per la Cisl abbandonato e pieno di rifiuti

Non solo pericoloso ma anche sporco. Appare così il Valico di Chiunzi, che è una delle strade più importanti perché collega l’agro nocerino sarnese alla Costiera Amalfitana ma anche una di quelle che presentano le maggiori criticità. Ad evidenziarlo, ancora una volta, Pasquale Passamano, segretario provinciale della Cisl, il quale sottolinea che la strada versa in condizioni disastrose per lo stato del manto stradale sui suoi 25 km, ed è diventato molto pericoloso per chi percorre la strada quotidianamente. Passamano inoltre evidenzia che la strada in alcuni tratti è “diventata una discarica a cielo aperto, colma di erbacce che invadano la strada e alberi e ricoprono le corsie in entrambi i sensi”. 
Un’immagine tutt’altro che positiva per la Costiera Amalfitana e per tutta la provincia di Salerno, oltre che un danno all'economia del territorio e agli operatori del turismo. Passamano dunque invita il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca a percorrere la strada per rendersi conto di persona dello stato in cui versa questa strada, ed invita gli enti interessati a provvedere alla sistemazione dell’arteria.

Lascia un Commento