Valico di Chiunzi, messa in sicurezza della Sp2. Si allungano i tempi

Sono ripresi questa mattina alle 8 i lavori dei rocciatori impegnati da venerdì scorso nelle operazioni di bonifica e messa in sicurezza del fronte roccioso della strada Provinciale 2 al Valico di Chiunzi.

La situazione, purtroppo appare decisamente più complessa di quanto non si fosse immaginato al principio. Nelle prime ore successive alla frana, si era ipotizzato un tempo ragionevolmente breve per concludere la messa in sicurezza, ma dopo il sopralluogo e le valutazioni fatti da un tecnico esperto sulle condizioni della roccia, si prospettano tempi più lunghi.

Il fronte roccioso, rimasto in bilico, proprio sulla carreggiata, appare lesionato in più parti. Per consentire ai rocciatori di operare in piena serenità, è stato predisposto un transito alternato ogni 15 minuti sebbene, nella giornata di ieri, le attese degli automobilisti si siano dilatate decisamente provocando lunghi incolonnamenti. Non è ancora chiaro quanto tempo bisognerà attendere per completare l’intervento, presumibilmente l’intera settimana.

Lascia un Commento