Vaccini, il vice presidente Bonavitacola replica alle accuse di Mancuso

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

“Tutti gli atti del Presidente De Luca, da quando è scoppiata l’emergenza Covid, sono stati ispirati al primato della tutela della salute dei cittadini campani”. Lo afferma il vice presidente della Regione, Fulvio Bonavitacola, in risposta a dichiarazioni del Pd di Napoli Mancuso che ha criticato il governo regionale sul tema vaccini. Secondo Bonavitacola, basterebbe ricordare che la Campania registra il tasso di mortalità più basso e le terapie intensive meno occupate d’Italia. Nonostante 15mila dipendenti in meno nella sanità rispetto alle altre regioni.

 

“La Campania – aggiunge il vice presidente – è stata fin da subito sulla linea del rigore e del massimo impegno nel contrasto al Covid. Ed a questa linea è rimasta sempre fedele, come  anche oggi in tema di vaccinazioni”. Bonavitacola sostiene che la campagna vaccinale si è fin qui mossa, nel rispetto delle priorità stabilite a livello nazionale, per tre fasi successive:

  1. Mondo sanità e anziani in residenze sanitarie assistite;
  2. Forze dell’ordine e personale scolastico/universitario;
  3. Over 80, over 70, soggetti fragili e disabilità gravi.

L’ultima fase risente delle riduzioni di forniture dei vaccini che hanno fortemente penalizzato la Campania. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento