Vaccinazioni nelle carceri campane, il Salernitano a quota 286

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Sono 1607 i detenuti vaccinati finora in Campania contro il covid, di cui 31 negli istituti per minorenni.

 

Il numero più alto a Caserta con 885 detenuti vaccinati seguita da Salerno-Eboli-Vallo della Lucania a quota 286.

Sono 2241 i vaccinati tra gli agenti di polizia penitenziaria, civili che entrano in carcere ed amministrativi del pianeta carcerario.

I dati sono stati resi noti da Samuele Ciambriello, garante campano dei detenuti, che ha anche lanciato un appello: “Se fuori si vivono delle incongruenze, in carcere, queste diventano difficoltà enormi che, in alcuni casi, minacciano il diritto alla salute per una persona ristretta e per gli stessi operatori penitenziari. Basta con i processi mediatici e in piazza per chi è in carcere”. Nonostante i pochi vaccini per le carceri, dalla prossima settimana si proseguirà con le vaccinazioni perché “i detenuti non sono figli di un Dio minore, la vaccinazione è un diritto dovere, un obbligo morale per chi è dentro il carcere e per chi è nel carcere” così Ciambriello.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento