Vaccinazioni, monito della Cisl alla semplificazione

Parola d’ordine: semplificare. A ribadirlo, per quanto riguarda la questione vaccini, è la Cisl Campania che in una nota indirizzata al Governatore Vincenzo De Luca, ribadisce la necessità di semplificare la produzione di autocertificazioni e documenti necessari in vista dell’inizio dell’anno scolastico.

Come noto il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha imposto alle scuole di verificare che gli alunni da 3 a 16 anni siano stati sottoposti alla vaccinazioni obbligatorie, pena la non ammissione a scuola o il pagamento di una pesante multa. Questo sta comportando un disagio notevole per le famiglie e un sovraccarico di lavoro per le strutture amministrative delle scuole a causa della produzione di certificazioni, che dovranno essere controllate.

La Cisl ribadisce che in altre regioni d’Italia “si è trovato il modo di semplificare le procedure chiedendo alle Asl di effettuare i relativi controlli”, e chiede “al Governatore Vincenzo De Luca di farsi interprete di questa necessità, volta a semplificare il compito delle famiglie e degli Istituti scolastici”.

Lascia un Commento